Servizio Civile: Presentato il XVII Rapporto Annuale CNESC

  Osservatorio Socialis   Lug 24, 2018   News, Principale   Commenti disabilitati su Servizio Civile: Presentato il XVII Rapporto Annuale CNESC

È stato presentato a Roma, il 18 luglio scorso, il XVII Rapporto Annuale della CNESC – Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile. La prima occasione pubblica, dall’insediamento del nuovo Governo, per parlare del presente e del futuro del Servizio Civile Nazionale, tra i pochissimi strumenti pubblici di educazione civica, contrasto alle povertà e formazione per i giovani, che oggi può contare su circa 50mila posti pronti ad essere messi a bando.

Un rapporto che evidenzia numeri, attività, investimenti e risultati da consolidare – quelli emersi sulla base del bando volontari del 2016 – cui hanno partecipato 24 organizzazioni socie CNESC: ACLI, AISM, ANPAS, ANSPI, APG XXIII, Arci Servizio Civile, AVIS, Caritas Italiana, CESC Project, CNCA, Diaconia Valdese, Istituto Don Calabria, Federsolidarietà – Confcooperative, Focsiv – Volontari nel Mondo, INAC, Federazione SCS/CNOS Salesiani per il Sociale, LEGACOOP, Confederazione Misericordie d’Italia, SHALOM AdV Onlus, SOS Il Telefono Azzurro Onlus, UILDM, UNITALSI, Comitato Italiano per l’Unicef Onlus, UNPLI.

In Italia il settore più attivo è stato quello dell’Assistenza , con 702 progetti (pari al 61% del totale) a favore di anziani, disabili, pazienti affetti da patologie, minori e adulti disagiati. Seguito dal settore Educazione e Promozione Culturale con 410 progetti (il 36% del totale) nei centri di aggregazione, animazione per minori ed educazione ai diritti del cittadino. Nel settore Patrimonio la stragrande maggioranza dei progetti è stata realizzata in area valorizzazione storie e culture locali. Nel settore Ambiente e Protezione Civile sono stati realizzati 32 progetti (il 3% del totale). Hanno prevalso attività per la salvaguardia e tutela dei parchi, seguite da quelle di prevenzione e da interventi sulle emergenze.

All’estero i progetti realizzati sono stati 58 (pari al 4,8% del totale), soprattutto a favore della Cooperazione, dell’Assistenza, dell’Educazione e promozione culturale e del Sostegno per gli italiani all’estero.

Oggi nelle 17.859 sedi CNESC svolgono il servizio civile quasi 16mila giovani, ragazze e ragazzi, italiani e stranieri regolarmente residenti. Operano in circa 7mila realtà in larga parte del terzo settore, ma anche presso soggetti pubblici, a dimostrazione di una collaborazione possibile e funzionante.

Approfondimenti su www.cnesc.it

Comments are closed.

  • Iscriviti alla newsletter

    *Campi obbligatori