Dalle macerie al museo: Roma espone l’arte di Amatrice e Accumoli

  Osservatorio Socialis   Gen 18, 2018   News, Principale   Commenti disabilitati su Dalle macerie al museo: Roma espone l’arte di Amatrice e Accumoli

Un tributo alla cultura del Centro Italia e al lavoro compiuto dai vigili del fuoco e dai soccorritori per salvare il patrimonio artistico dei comuni distrutti dal sisma del 2016. È ciò che rappresenta la mostra “Rinascite. Opere d’arte salvate dal sisma di Amatrice e Accumoli”, ospitata dal Museo delle Terme di Diocleziano a Roma, in collaborazione con Electa.

Sono oltre 3mila le opere recuperate tra le macerie di Amatrice e Accumoli (Rieti) e conservate in un deposito presso la Scuola Forestale Carabinieri di Cittaducale. Fino all’11 febbraio, 34 di queste saranno esposte al pubblico.

Una rassegna di dipinti, sculture, suppellettili liturgiche, dal Medioevo al Novecento, provenienti da chiese, santuari e monasteri dei due Comuni reatini e delle loro frazioni.

Ad arricchire la mostra una raccolta di 21 fotografie scattate da Paolo Rosselli lo scorso settembre.
Una testimonianza per non dimenticare gli effetti ancora visibili del terremoto.

Dove: Roma, Museo nazionale romano – Terme di Diocleziano
Orari: Tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.30, chiuso il lunedì. Acquisto biglietti entro le 18.30

Info su www.beniculturali.it

Comments are closed.

  • Iscriviti alla newsletter

    *Campi obbligatori