A Pieve Torina dopo il terremoto, la vita ricomincia dalla scuola

  Osservatorio Socialis   Ott 12, 2017   News, Principale   Commenti disabilitati su A Pieve Torina dopo il terremoto, la vita ricomincia dalla scuola

Il primo ottobre 150 alunni della scuola primaria sono tornati a frequentare la scuola a Pieve Torina (Macerata), comune completamente distrutto dal terremoto che ha colpito il Centro Italia. La nuova scuola è stata costruita a tempi di record su un terreno di 1.290 mq, grazie ad un progetto cofinanziato da Auser con raccolti fondi e da altri soggetti.

Su indicazione della Protezione Civile, del Commissario Straordinario  per la ricostruzione delle zone terremotate e del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, era stato individuato per la ricostruzione della scuola il Comune di Pieve Torina, 1400 abitanti, del tutto devastato dal sisma.

La scuola costruita con i più moderni sistemi antisismici e di sostenibilità ambientale, prevede al centro un’ampia palestra che oltre a servire la scuola, diventerà luogo di aggregazione per l’intera comunità.

Il progetto è  realizzato dallo Studio Petrini-Solustri & Partners, costruito dalla ditta Campigli Legnami ed è coordinato dalle Misericordie.

Auser ha contribuito con 125.000 euro, le rimanenti disponibilità raccolte dall’Auser saranno utilizzate per realizzare strutture di aggregazione sociale per gli anziani delle zone terremotate

http://www1.auser.it

http://www.regione.marche.it

Comments are closed.

  • Iscriviti alla newsletter

    {captcha}